Le barche delle Valli di Ravenna

Le barche delle Valli di Ravenna

Aspettano, tranquille ed immobili, si riflettono nell’acqua calma delle Valli Ravennati, ed al tramonto sembrano dive che sfilano sul red carpet… sono solo barche, o forse no? Alcune vengono dimenticate lì, aspettano invano di prendere il largo ed un giorno passi e le vedi affondare… altre escono ogni giorno, portano pescatori, canne, reti… ed a volte, quando va bene, persino pesci!

[Best_Wordpress_Gallery gallery_type=”thumbnails” theme_id=”1″ gallery_id=”7″ sort_by=”order” order_by=”asc” show_search_box=”0″ search_box_width=”180″ image_column_number=”5″ images_per_page=”30″ image_title=”none” image_enable_page=”1″ thumb_width=”180″ thumb_height=”90″ thumb_click_action=”undefined” thumb_link_target=”undefined” popup_fullscreen=”0″ popup_autoplay=”0″ popup_width=”800″ popup_height=”500″ popup_effect=”fade” popup_interval=”5″ popup_enable_filmstrip=”1″ popup_filmstrip_height=”70″ popup_enable_ctrl_btn=”1″ popup_enable_fullscreen=”1″ popup_enable_info=”1″ popup_info_always_show=”0″ popup_enable_rate=”0″ popup_enable_comment=”1″ popup_hit_counter=”0″ popup_enable_facebook=”1″ popup_enable_twitter=”1″ popup_enable_google=”1″ popup_enable_pinterest=”0″ popup_enable_tumblr=”0″ watermark_type=”none” watermark_link=”http://web-dorado.com”]

Conosco delle barche – Jacques Brel

Conosco delle barche
che restano nel porto per paura
che le correnti le trascinino via con troppa violenza.Conosco delle barche che arrugginiscono in porto
per non aver mai rischiato una vela fuori.Conosco delle barche che si dimenticano di partire
hanno paura del mare a furia di invecchiare
e le onde non le hanno mai portate altrove,
il loro viaggio è finito ancora prima di iniziare.Conosco delle barche talmente incatenate
che hanno disimparato come liberarsi.Conosco delle barche che restano ad ondeggiare
per essere veramente sicure di non capovolgersi.Conosco delle barche che vanno in gruppo
ad affrontare il vento forte al di là della paura.Conosco delle barche che si graffiano un po’
sulle rotte dell’oceano ove le porta il loro gioco.Conosco delle barche
che non hanno mai smesso di uscire una volta ancora,
ogni giorno della loro vita
e che non hanno paura a volte di lanciarsi
fianco a fianco in avanti a rischio di affondare.

Conosco delle barche
che tornano in porto lacerate dappertutto,
ma più coraggiose e più forti.

Conosco delle barche straboccanti di sole
perché hanno condiviso anni meravigliosi.

Conosco delle barche
che tornano sempre quando hanno navigato.
Fino al loro ultimo giorno,
e sono pronte a spiegare le loro ali di giganti
perché hanno un cuore a misura di oceano.

 

Guest blogger: Rob Damat
Dove trovarla: Instagram, Google Plus.

 

Vuoi diventare anche tu Guest Blogger per DiRavenna? Inviaci i tuoi scatti o le tue storie sulla città, saremo lieti di visionarli e pubblicarli a tuo nome.

Scopri di più sul progetto DiRavenna o contattaci via email.

Leggi anche gli altri Guest Post!

 

 

Author

DiRavenna è un progetto open, e ognuno può dare il suo contributo e pubblicare un Guest Post come questo. Se hai voglia di scrivere, raccontare o inviarci fotografie e video, saremo lieti di visionarlo e pubblicarlo a tuo nome.