La leggenda del mostro di Ravenna

La leggenda del mostro di Ravenna

La Romagna è una terra in cui si trovano numerose leggende popolari, alcune parlano di fantasmi, altre di città sommerse, quella che vi sto per raccontare parla di un mostro, il mostro di Ravenna. Si trovano tante immagini in rete, tutte più o meno simili, ma nessuna descrive con precisione la sua storia. Si conosce il suo aspetto e poco più (altrimenti non sarebbe un mistero).

Le cronache antiche parlano di una nascita mostruosa qualche mese prima della battaglia di Ravenna del 1512. Questa battaglia fu molto cruenta, storici e letterati come Ludovico Ariosto, Guicciardini, Sanuto, Girolamo Rossi, Oscar Wilde e George Bayron la citarono in alcune loro opere. Si racconta ancora oggi che dove avvenne lo scontro epocale si sentono di tanto in tanto, di notte, suoni di tamburi e litanie. Sono forse gli spiriti dei grandi condottieri che hanno perso la vita nella cruente battaglia? Oppure sono semplici suggestioni?

La fantasia popolare, la strage della guerra, lo stimolo nero delle paure, sono elementi che da una nascita mostruosa creano il mostro alato senza nome, orrendo, con le apparenti sembianze di un uomo, ma con un corno in testa, un piede simile a quello di un uccello da preda, una gamba ricoperta di squame e un terzo occhio nell’altra, all’altezza della rotula.

Il mostro di Ravenna risale dunque al sedicesimo secolo ed è continuamente presente e riprodotto in moltissimi trattati di creature mostruse e in pubblicazioni riguardanti storie popolari. Tutte le informazioni che abbiamo sono imprecise, o vaghe. A cominciare dal suo nome, ancora avvolto nel mistero. Ma soprattutto, si tratta di un mostro realmente esistito o di un’esagerazione popolare? Va tenuto a mente che un tempo bastava un parto sfortunato per dare vita a dicerie di ogni genere.

Ma comunque, come nei migliori racconti di mistero e di avventura, c’è una base storica da cui partire e un antica biblioteca in cui si trovano preziosi indizi. La caccia al mostro inizia dalla biblioteca Classense di Ravenna. Buona ricerca…

storie miti e leggende a Ravenna

Leggi anche

Author

Redattore di Infotel Telematica.