Giovane Jazz – jazzisti di domani

Giovane Jazz – jazzisti di domani

Il primo forte contatto tra Ravenna è il jazz arriva da molto lontano. Accade che, sul finire degli anni ’20, un turista americano in viaggio di nozze visita proprio questa città e gli capita, come a molti altri turisti, di visitare il Mausoleo di Galla Placidia e di innamorarsi della volta celeste. Ne rimane talmente estasiato che decide di scriverne una canzone. Quel turista americano era il compositore Cole Porter, uno dei più grandi jazzisti di sempre, e quella canzone era Night & Day.

Un altro importante momento della musica jazz a Ravenna avviene molti anni dopo, nel 1974, quando l’italiano Carlo Bubani crea il Ravenna Jazz, il festival jazz più longevo d’Italia. Questo evento introduce questo genere musicale nel quotidiano della vita ravennate e persino nelle scuole, con la nascita di Tutti Pazzi per il Jazz, che vede come testimonial tre Maestri d’eccezione, in rigoroso ordine alfabetico: Paolo Fresu, Ambrogio Sparagna e Tommaso Vittorini. Il progetto è stato premiato con una medaglia del Presidente della Repubblica Italiana.

Pazzi di Jazz è un’iniziativa di alto profilo e spessore culturale, con finalità esclusivamente didattiche e formative, è completamente gratuita per tutti i destinatari, vale a dire quasi tutte le scuole e gli studenti della città di Ravenna: dai quattro istituti superiori (Liceo Classico, Artistico e Scientifico, Istituto Agrario), alle tre scuole medie (Don Minzoni, Ricci Muratori, Montanari) e l’elementare Mordani. Tale iniziativa ha riscosso il successo sperato, e ha introdotto numerosi ragazzi nel mondo dell’improvvisazione musicale. Molti studenti, inoltre, hanno persino incontrato il grande compositore Paolo Fresu, ospite al Ravenna Jazz Festival 2014.Ravenna Jazz 2014 - Aperitifs Top

 

Succede dunque che lunedì 5 maggio alle 21, i ragazzi della scuola Pazzi di Jazz si esibiranno in una delle serate del Ravenna Jazz 2014. Suoneranno sul palco 200 giovani talenti diretti da Tommaso Vittorini e Ambrogio Sparagna, e coadiuvati dalle brave Loretta Pompignoli e Catia Gori. Special guest della serata saranno i musicisti Paolo Fresu e Ambrogio Sparagna, che concluderanno un momento estremamente significativo per il futuro di questo genere musicale nella cultura italiana.

Durante serata verrà riproposta la famosa Night & Day, in ricordo a quel turista americano che a Ravenna ha lasciato un frammento di cuore, e a Carlo Bubani, cui il festival è dedicato.

Ravenna Jazz 2014 “Aperitivs”

Non dimenticate che il jazz è vivo, live se preferite, e continua a stupire ancora, fuori, nei luoghi di ritrovo e in ogni angolo della città. In occasione del festival, diversi locali del centro storico della città ospiteranno ogni giorno un live pomeridiano. Dai un’occhiata al programma di Ravenna Jazz 2014 “Aperitifs”.

 

Author

Redattore di Infotel Telematica.